Malasanità

Denuncia malasanità, risarcimento per morte o danni gravi causati da errori medici in strutture ospedaliere 

Sempre con maggior frequenza oggi la cronaca italiana è piena di casi di malasanità: interventi chirurgici errati o in ritardo, diagnosi mancate, complicazioni post intervento, somministrazione errata di farmaci, negligenze o imperizie da parte del medico o dello staff sanitario etc.Errori questi che costano la vita di innocenti e ledono i diritti del malato, ritrovandoci di fronte a comportamenti disastrosi di chi invece dovrebbe tutelare e proteggere la vita del paziente. Tra le fila del personale sanitario italiano ci sono ottimi professionisti, ma l’errore è umano! Per questo le Regioni, per reggere l’urto delle richieste di indennizzo dei cittadini/pazienti contro la colpa medica e la responsabilità sanitaria, stipulano onerose polizze per responsabilità civile professionale in campo sanitario. Ebbene solo il 30% delle richieste di risarcimento va a buon fine a sostegno del fatto che l’indennizzo è ottenibile solo se gestito da professionisti del settore.

ETICA TopRisarcimenti

TopRisarcmenti, patrocinando la causa, assiste le vittime che a seguito di un danno subito per responsabilità del medico e/o responsabilità sanitaria , vogliano ottenere un giusto risarcimento senza sobbarcarsi di costi che nella maggior parte dei casi con gli altri professionisti rimarrebbero occulti sino all’avviamento della procedura giudiziaria. Pur avendo la massima attenzione per il cliente, TopRisarcimenti è una società il cui fine è fare profitto, ma non ha interesse a gestire pratiche che non portino a risultati; ecco perché il vantaggio è condiviso: il cliente avrà la serenità che i propri risparmi saranno al sicuro e pagherà in percentuale il lavoro di TopRisarcimenti solo a risultato ottenuto. In tutti gli altri casi nulla sarà dovuto.

Tipologie di danni

La responsabilità medica può derivare da una molteplicità di situazioni:
• omessa, errata e ritardata diagnosi;
• mancanza di diligenza e/o prudenza e/o perizia nell’intervento;
• precoci dimissioni del paziente quando il quadro non è ancora stabilizzato;
• carente assistenza post-operatoria;
• infezioni contratte a seguito di trasfusione di sangue o di altri emoderivati;
• carenze strutturali della struttura ospedaliera;
• omissione e/o vizio del “consenso informato” all’operazione.

Risarcimento danni prescrizione: quanto tempo hai per la richiesta?

Hai 10 anni di tempo. Quindi se ritieni di essere stato vittima di malasanità e se hai dei dubbi riguardo contattaci a Milano. Verificheremo in tempi brevi se sia il caso di procedere oppure no.

Professionalità e trasparenza TopRisarcimenti

Avvalendosi di un equipe specializzata composta da: medici legali, studio legale, medici specialistici per ogni patologia riscontrata, collaboreremo in sinergia con il fine di ottenere il massimo del risarcimento del danno dovuto, in tutti quei casi laddove si riscontri una qualsiasi responsabilità del medico o a carico della struttura ospedaliera. se a seguito dello studio della documentazione, i nostri medici esperti non dovessero trovare alcuna responsabilità, un nostro referente vi spiegherà le motivazioni per le quali non si potrà procedere, senza alcun costo.

TopRisarcimenti: strategia passo per passo

Al primo appuntamento conoscitivo è fondamentale avere con sé tutta la documentazione medica necessaria (cartelle cliniche, radiografie, risonanza magnetica nucleare, etc…) per una consulenza gratuita. Sarà nostra premura aiutarvi a fare una cronistoria degli eventi in relazione al decorso ospedaliero e post ospedaliero. In un secondo momento invieremo tale documentazione ad un medico legale coadiuvato da uno specialista del settore, col fine di riscontrare se vi sia stata o meno responsabilità e in perizia o negligenza dello staff medico. Tale parere verrà evidenziato in un tempo che varia tra i 15 e 90 giorni a seconda della mole di documentazione fornita.
In caso di esito negativo senza nessun costo vi spiegheremo le motivazioni per le quali non si riterrà di poter procedere visto che non è di nessun interesse gestire pratiche che non portino risultato per il cliente. In caso di esito positivo sarà invece necessaria una visita presso i nostri specialisti per constatare l’effettivo danno e con una perizia medico legale la quantificazione dello stesso.

Costo della perizia medico legale ? Nessun costo anticipato sarà addebitato al cliente.

Una volta acquisita la perizia ci rivolgeremo al legale più adatto per agire verso la struttura ospedaliera a cui invieremo la richiesta di risarcimento del danno e in accordo tra tutte le parti percorreremo la via dell'esperimento extragiudiziale ossia senza intentare una causa, dove le tempistiche di risarcimento si allungherebbero ulteriormente.
Se questo passaggio non dovesse dare l’esito sperato abbiamo altre due possibilità prima di procedere con la causa:
1. Mediazione civile: ossia uno strumento messo a punto dal legislatore per evitare l’accumulo di nuove cause nel sistema giustizia, proponendo così una via più veloce e semplice per trovare un accordo tra le parti in cui il mediatore è un terzo e imparziale ed aiuta le parti a trovare un accordo amichevole senza però produrre decisioni vincolanti tra struttura ospedaliera e la parte lesa.
2. Accertamento tecnico preventivo (ATP) : un secondo strumento che il legislatore offre, nel caso si verifichino delle condizioni di urgenza, quali esempio la necessità di provvedere al ripristino dello stato di salute della parte lesa, eliminando situazioni anche di pericolo. In questo caso il giudice si avvarrà di tecnici da lui nominati con il fine di provare preventivamente la fondatezza della nostra richiesta e con esito positivo nella maggior parte delle casistiche la struttura ospedaliera per non soccombere si accorderà sul risarcimento.

La causa come ultima scelta 

Nel caso che MEDIAZIONE e/o ATP non dessero i risultati sperati non ci rimane scelta.TopRisarcimenti, con la sua equipe specializzata di professionisti a tua disposizione, ti seguirà passo per passo anche in questa importante decisione.

In caso di morte per errore medico 

In queste casistiche è assolutamente necessaria un’azione rapida. Usufruendo dei nostri tecnici di parte intraprenderemo tutte le azioni necessarie per togliere ogni dubbio e prendere le giuste decisioni. Per toglierti ogni dubbio e tutelarti, contattaci subito e provvederemo a fare assistere ad un consulente Medico Legale di parte all'esame autoptico. Se all'epoca dei fatti non ci hai pensato, in quanto non eravate a conoscenza dei serviziTopRisarcimenti, non preoccupatevi, in ogni caso per quanto possibile sarà il nostro primario obbiettivo tutelarvi.

Per richiedere una consulenza per danni da malasanità fissa un appuntamento chiamando l'800 034593 e vieni a trovarci nella sede di Milano

Share by: